Vene varicose e inestetismi: cosa sono e quali rimedi attuare

Vene varicose e inestetismi: cosa sono e quali rimedi attuare

Scritto il 18/10/2019
da


Uno dei principali problemi che affligge buona parte delle donne, ma anche degli uomini è rappresentato dalle vene vericose. Di seguito cercheremo di capire in cosa consistono e quali sono i possibili rimedi per contrastare la lo formazione e curarle in modo efficace.


Cosa sono le vene varicose

Dal punto di vista clinico, le vene varicose possono essere definite come una dilatazione della normale grandezza delle vene e si localizzano prevalentemente lungo gli arti inferiori, anche se possono essere presenti in altri parti del corpo. Le vene varicose presenano un tipico andamento tortuoso e appaiono molto evidenti alla vista rappresentando un vero e proprio inestetismo, specie per le donne.
Le cause che portano alla formazione delle vene varicose sono diverse e possono ricondursi ad un'insufficienza venosa, che rappresenta anche la principale causa della loro manifestazione, alla presenza di trombi, all'obesità, ad una insufficienza della pompa muscolare, allo scarso svolgimento di un'attività fisica con conseguente sedentarietà.
Anche se ci siamo soffermati sul problema estetico, in realtà la presenza di vene varicose molto spesso si accompagna anche ad altri sintomi quali caviglie gonfie, lieve e costante formicolio alle gambe, crampi muscolari, stanchezza e gonfiore diffuso a cosce e gambe nonché sensazione di freddo.
Tutto ciò rende necessario quindi affrontare il problema e cercare una cura per poter alleviare tutti i sintomi.

Come curare le vene varicose?

Le vene varicose possono essere curate sia con rimedi naturali che attraverso una terapia farmacologica.
Tra i rimedi naturali, la prima cosa da fare è quella di attuare uno stile di vita sano e regolare che permetta di diminuire il peso, attraverso una dieta equilibrata e una attività fisica costante. Nello specifico devono essere preferiti alimenti ricchi di vitamina C come kiwi, agrumi, peperoni, carote che permettono di aumentare la circolazione sanguigna. Inoltre, è consigliabile anche tenere per quanto possibile le gambe sollevate e utilizzare delle speciali calze, da acquistare in farmacie e negozi di parasanitaria, che effettuono una compressione graduata sugli arti sempre allo scopo di migliorare la circolazione del sangue. Alcuni centri specializzati permettono di alleviare i sintomi delle vene varicose, attraverso continui getti alternati di acqua calda e fredda.

Per quanto riguarda invece i rimedi farmacologici, in commercio sono disponibili diversi prodotti che permettono di ridurre il gonfiore e a limitare la fragilità capillare: solitamente si tratta di integratori il cui contenuto è a base di mirtillo, ippocastano e centella asiatica.